TORINO, 24 agosto 2012 – Dopo aver letto le motivazioni della Corte di giustizia federale sulla squalifica di dieci mesi i legali di Antonio Conte hanno cambiato idea: se mercoledì non avevano intenzione di chiedere la sospensiva, ieri hanno annunciato che presenteranno subito l’istanza per bloccare l’esecuzione della sentenza sia del tecnico della Juventus sia del suo vice, Angelo Alessio. Lunedì la richiesta arriverà agli uffici del Tnas, il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport presieduto da Angelo Grieco, ed entro la fine della prossima settimana l’organo di giustizia del Coni dovrebbe pronunciarsi. A UDINE… La velocità della decisione è dettata dall’urgenza, in presenza di un danno grave e irreparabile. Domani dunque Massimo Carrera siederà regolarmente in panchina per il debutto in campionato contro il Parma, ma già domenica prossima, nella trasferta a Udine, Conte potrebbe ritornare in campo se il Tnas accoglie la sospensione della sentenza. TERZO GRADO Questo provvedimento è il preliminare a quello che sarà il terzo grado di giudizio. Dopo la Disciplinare e la Corte di giustizia federale, il pool di legali del tecnico bianconero ricorrerà al Tnas per discutere nel merito della sentenza di squalifica. In questo caso i tempi saranno un po più lunghi: si ipotizza che lultima sentenza possa arrivare a fine settembre. Fonte: Tuttosport (articolo a firma di Marina Salvetti) Fino alla Fine Forza JUVENTUS